La cena sta volgendo al termine, è arrivato il momento del taglio della torta: pianificate prima dove può essere fatto, l’ideale è scegliere un posto diverso dalla sala dove avrete cenato, anche per fare alzare i vostri ospiti dalla sedie e sgranchirsi le gambe!

Anche il taglio torta merita un accompagnamento musicale, per cui concordate prima con chi segue la musica almeno 3 brani da far partire in questo momento magico.

A seguire i caffè e i digestivi: da capire dove servirli se al tavolo o in piedi nella zona bar – anche se dipende dalla disposizione degli ambienti della location che avete scelto – ottimale sarebbe creare una zona open bar dove servire cocktail, facilmente accessibile alla sala dove si balla..un ottima strategia per intrattenere al meglio i vostri ospiti.

In questa fase non sottovalutate i vari passaggi cruciali per evitare che la maggior parte degli ospiti vada via. Per cui, stabilite con il ristorante o catering come gestire la sequenza dei vari momenti.

Terminato il servizio a tavola è arrivato il momento di darsi alle danze, finalmente!

Per la musica qui potete optare per due scelte molto differenti tra loro:

  • il DJ

Affidate sempre il servizio ad un DJ professionista, non solo sarà munito di tutto il necessario (casse per amplificazione, mixer, microfono per eventuali annunci) ma saprà consigliarvi per il meglio su quale repertorio optare e saprà come “tenere in pista” i vostri invitati facendo decollare la festa.

  • oppure la BAND dal vivo

una scelta per gli amanti della musica dal vivo, la band è di solito composta da più elementi (almeno 5). Solitamente le BAND si specializzano in un preciso genere musicale, pop-rock, jazz, swing, gipsy, e il loro repertorio ha una durata di circa 2 ore.

Non dimenticatevi di onorare i vari momenti di apertura delle danze:

il primo ballo è degli sposi, per cui scegliete la vostra canzone con cura, diventerà poi la colonna sonora della vostra storia.

Il secondo ballo di solito è riservato alla sposa con il padre e il terzo allo sposo con la madre.

Terminati i riti di introduzione la parola d’ordine è scatenarsi!

In entrambi i casi informatevi sempre prima presso la location per sapere sino a che ora è concesso l’utilizzo della musica. Sarà fondamentale per capire la durata tempistica di tutti i momenti, senza sacrificare nulla.

Per l’esecuzione di qualsiasi tipo di musica (dal vivo o riprodotta) è obbligatorio pagare i diritti SIAE.