In ogni matrimonio che si rispetti e in qualsiasi altro evento, arriva sempre il momento di individuare il luogo più adatto dove andrà svolto.

La ricerca della location riguarda proprio questo: è un momento importante che condizionerà anche le scelte successive e rappresenta il punto di partenza da dove inizierete a progettare il vostro grande giorno.

Ma quali sono gli aspetti su cui concentrarsi maggiormente?

Ci sono location diversissime tra loro sia per tipologia, sia per costo: castelli, dimore storiche, agriturismi, dove vi piacerebbe sposarvi? Che stile volete dare alle vostre nozze?

Innanzitutto è fondamentale capire quante persone intendete invitare; inutile cercare location sovradimensionate se il numero degli invitati è contenuto o ancor peggio se si tratta di numeri importanti, rischiare di stare allo stretto!

Ogni location sarà in grado di comunicarvi la capienza massima di persone che può contenere, ma ricordatevi sempre che anche se dispongono di spazi all’aperto molto abbondanti bisogna sempre considerare la capienza delle sale interne per l’eventualità del maltempo.

Anche se vi sposate nella bella stagione, non fatevi mai convincere a rischiare di fare in tutto o in parte il ricevimento all’aperto; se non avete una valida alternativa nelle sale interne della stessa location, purtroppo non c’è nessun periodo dell’anno che garantisce l’immunità da eventuali acquazzoni.

Cercate anche di capire in anticipo come volete organizzare la giornata e come vi piacerebbe scandire i vari momenti del ricevimento, se è previsto  – come ormai nella maggior parte dei casi – un aperitivo di benvenuto, dove potrà essere servito, dove allestire la sala per il pranzo o la cena e dove eventualmente poter ballare dopo.

La scelta della location è anche condizionata dal tipo di cerimonia che intendete fare: se sarà simbolica o civile, con possibilità di svolgerla direttamente sul posto allora dovrete anche qui considerare la capienza di uno spazio dedicato. Se invece vi sposerete in chiesa, non scegliete posti troppo distanziati dalla location e valutate bene in tutte le casistiche la disponibilità di parcheggi e l’eventuale servizio parcheggiatore (che alcune location includono nel prezzo).

Se non sono proprio posti conosciuti e di passaggio, siate precisi nel dare indicazioni per raggiungere chiesa e location; segnalatelo già nelle partecipazioni che andrete a consegnare ai vostri ospiti, gli rimarrà qualcosa di scritto e sarà più facile arrivare a destinazione.

Allora dopo questa infarinatura, siete pronti per partire nella ricerca?