Un sabato di inizio settembre, in una giornata dal sole caldo ma non troppo (a mio parere perfetta!) si è svolto il matrimonio di Alessia e Andrea, una giovane coppia di sposi torinesi che ha scelto di sposarsi in Langa, in una location immersa nella natura e poco conosciuta per i ricevimenti di nozze.

Il ricevimento del loro matrimonio è stato sin da subito studiato per essere accogliente ed informale, a partire dalla cerimonia tenutasi in una chiesa situata in un piccolo paese di campagna per poi proseguire in un agriturismo situato nelle verdi colline delle Langhe. Qui, gli ospiti sono stati accolti in un cortile allestito per l’aperitivo con balle di fieno e tavolini bianchi; l’obiettivo era quello di arricchire l’ambiente con elementi decorativi in sintonia con la location, rispecchiando il sapore rustico ma distinguendosi con un tocco di ricercatezza.

L’allestimento di tutto il matrimonio, dalle composizioni floreali per la chiesa, ai centritavola sono stati realizzati con rose color cipria contornate da rosmarino pensati proprio per adornare un matrimonio immerso nel verde.

Il pranzo si è svolto sotto il pergolato, trasformato per l’occasione in una sala da pranzo con tavoli tondi e sedie chiavarine bianche; il tovagliato è stato scelto in raso color rosa cipria con l’intento di richiamare il colore dei centritavola e segnatavoli e segnaposti sono stati realizzati con dei tappi di sughero. Anche il tableau mariage è stato realizzato manualmente (dalla sottoscritta!) ricoprendo una tavola in compensato con tappi di sughero, per poi attaccarvi sopra i biglietti con i nominativi dei commensali.

Tutto il menù è stato preparato con prodotti del territorio rispettando la stagionalità; la torta è stata realizzata da una pasticceria sullo stile “nacked cake” ovvero torta nuda, rifinita con crema al burro e decorata con rose e rosmarino. Il taglio della torta è avvenuto sotto l’olivo situato all’ingresso della location, appoggiando la torta su di una botte decorata con edera e affiancata da altre due botti con le composizioni di rose e rosmarino.

Il cartaceo coordinato di tutto il matrimonio, dalle partecipazioni, ai libretti messa, al menù è stato realizzato con carta color avana, per riprendere il color ocra dei tappi di sughero. Le stesse bomboniere gastronomiche – delle mini bottiglie di grappa dai gusti assortiti – sono state confezionate in mini borsette di carta color avana e tutti i dettagli cartacei riportavano il logo degli sposi: due “A” intrecciate (le iniziali degli sposi) contornate da una coroncina di rosmarino.

La festa si è conclusa ballando a bordo piscina, dove era stata allestita la consolle per il dj; essendo una bella giornata estiva molti degli invitati ne hanno approfittato per buttarsi in acqua e concludere divertendosi un matrimonio dal sapore speciale.